Latte alle ginocchia parzialmente stremato

di Andrea Devis

L’altro giorno ho fatto prendere a una ragazza il tram sbagliato. Non era difficile darle l’indicazione giusta, soprattutto considerando che abito proprio in quella zona e che ormai come funzionano i mezzi pubblici a Milano dovrebbe essermi abbastanza chiaro. Me ne sono accorto quasi subito, tant’è che l’ho seguita con passo veloce per correggere le mie parole, ma a poco è servito, e sono soltanto riuscito a vederla partire nella direzione opposta.

Tante volte ci ritroviamo in luoghi inaspettati che mai avremmo pensato di raggiungere, luoghi fisici e a volte mentali. È una strana sensazione quella dell’inadeguatezza. Sentirsi inadeguati a un luogo, a una persona o a un momento storico, è la cosa peggiore per la nostra autostima e per la nostra crescita. È come se approdando in un determinato posto ci rendessimo conto che vorremmo essere in un altro, senza però sapere esattamente dove.

È come quando capiamo che ci meritiamo “il meglio”, senza sapere cosa sia esattamente.

Annunci